EX ALFA DI ARESE/INNOVA SERVICE, MASSIMO GATTI: “LA PREFETTURA CONVOCHI SUBITO LA PROPRIETÀ”

Milano, 1° ottobre 2014. In merito all’incontro che si è tenuto ieri in Prefettura di Milano relativo al reintegro degli operai dell’ex Alfa Romeo di Arese ingiustamente licenziati da Innova Service, Massimo Gatti, già Consigliere provinciale di Milano della Lista Civica un’Altra Provincia-Prc-Pdci, ha dichiarato:

“Nonostante la sentenza di reintegro dei 50 operai di Innova Service, licenziati senza giusta causa e rimasti in presidio per quasi tre anni davanti alla portineria dello stabilimento di Arese, la proprietà continua a far finta di niente, disertando sistematicamente gli incontri tra le parti. Neanche l’impegno di trovare una sede allo Slai-Cobas è stato mantenuto, negando di fatto l’agibilità sindacale. Dopo aver boicottato lavoratrici e lavoratori che il 6 agosto scorso si erano recati all’ufficio del lavoro per la sottoscrizione dei verbali, anche ieri, all’ennesimo incontro in Prefettura, abbiamo assistito al vergognoso spettacolo di quella sedia vuota. Il tempo è scaduto! Torno pertanto a chiedere alla Prefettura di fare un passo in più, convocando con urgenza la proprietà per garantire finalmente il rispetto della sentenza, che prevede l’immediato reintegro al lavoro e il pagamento del dovuto. Solo in questo modo sarà possibile restituire ai lavoratori quella dignità calpestata per troppi anni”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...