Ospedale San Paolo, Massimo Gatti: “Il lavoratore invalido civile va reintegrato immediatamente. No alle purghe disciplinari”

Milano, 29 luglio 2014. Dichiarazione di Massimo Gatti, già Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI:

“Le vere e proprie purghe disciplinari in atto presso l’Ospedale San Paolo di Milano che hanno visto il licenziamento di Raffaele Trizio, invalido civile, sono vergognose e vanno fermate immediatamente. L ‘Amministrazione dell’Ospedale San Paolo deve ritirare immediatamente il licenziamento del dipendente Raffaele Trizio, assistente sociale e invalido civile. L’assurda quanto sproporzionata sanzione, ha indotto Raffaele a manifestare il proprio totale dissenso iniziando uno sciopero della fame che mette seriamente a repentaglio la sua salute. Vanno immediatamente fermati anche i procedimenti disciplinari avviati nei confronti dei due rappresentanti sindacali dell’Unione Sindacale Italiana, colpevoli unicamente di aver difeso due lavoratori licenziati e noti per il loro impegno contro la somministrazione di lavoro interinale di personale infermieristico e tecnico. Impegno profuso a ragion veduta, anche per i timori suscitati dalle risultanze dell’inchiesta sulle infiltrazioni mafiose negli appalti in sanità che hanno coinvolto l’ex direttore amministrativo dell’azienda. Occorre che Regione Lombardia e Comune di Milano prendano subito una posizione nel merito affinché Raffaele Trizio venga reintegrato e i procedimenti disciplinari in atto vengano ritirati immediatamente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...