Serravalle, Massimo Gatti presenta un nuovo esposto alla Corte dei Conti: “Con la nuova asta e la possibilità di offerte al ribasso si aggrava il possibile danno erariale alla Provincia”

serravalleMilano, 22 novembre 2013. Il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, ha inviato oggi alla Corte dei Conti un nuovo esposto (dopo quello già inviato in data 23/11/2012) in merito all’alienazione della partecipazione azionaria della Provincia di Milano, detenuta da Asam s.p.a., nella società Milano Serravalle – Milano tangenziali s.p.a.

“Ritengo gravissimo che si vada alla terza asta di “svendita” di Serravalle S.p.A. con un ulteriore deprezzamento del valore delle azioni con la possibilità di altre offerte al ribasso e senza rendere conto dell’operato del Direttore e del cda di ASAM S.p.A.

Ribadisco che siamo innanzi al concreto rischio di un aggravamento del danno erariale nei confronti della Provincia di Milano che avevo già provveduto a denunciare in un esposto alla Corte dei Conti che ho presentato nel novembre 2012 in occasione della precedente asta.

Per questo oggi ho presentato un nuovo esposto alla Corte dei Conti e nel consiglio provinciale del 29 ottobre 2013 ho votato contro la delibera di vendita con cui si fissa il prezzo a base d’asta a 4,00 euro per azione (più che dimezzato rispetto al valore delle azioni acquistate dalla Provincia nel 2005) e si autorizzano offerte al ribasso.

Fatto salve tutte le procedure giudiziarie in corso, non si può regalare un patrimonio pubblico perché i signori dell’asfalto uccidano un territorio con autostrade inutili e dannose, cave e nuovi stadi faraonici, affossando l’agricoltura, l’edilizia scolastica, il trasporto pubblico locale e senza neanche interrare la S.P. Rho-Monza.

L’alienazione della partecipazione azionaria della Provincia di Milano, tramite ASAM S.p.A., nella società Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A., inoltre, comporterà la totale dismissione di strumenti strategici per l’esercizio di funzioni amministrative da parte della Provincia, come la programmazione infrastrutturale e la realizzazione e la gestione di servizi per il trasporto pubblico.

Con l’esposto di oggi ho chiesto alla Corte dei Conti di effettuare ogni opportuna ulteriore valutazione circa la sussistenza di eventuale grave danno erariale nei confronti della Provincia di Milano in merito all’alienazione delle partecipazioni detenuti da ASAM S.p.A. nella Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. Mi auguro mi venga dato riscontro al più presto vista la prossimità del termine per la presentazione delle offerte che è fissato per il giorno 6 dicembre 2013 alle ore 12.00”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...