Chiusura azienda Safosa di Gaggiano, Massimo Gatti presenta un’interrogazione urgente in Provincia

IMG_0003(5)Milano, 14 marzo 2013, Il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, ha partecipato al presidio delle lavoratrici e dei lavoratori dell’Azienda Safosa di Gaggiano che si è tenuto questa mattina davanti alla Prefettura di Milano.
Intervenendo durante il consiglio provinciale odierno, Massimo Gatti ha poi presentato un’interrogazione urgente rivolta al Presidente Podestà e agli Assessori competenti proprio in merito alla chiusura della Safosa.
“Preso atto che a partire dal 2008, a causa dell’indebitamento crescente, l’azienda Safosa ha fatto ricorso alla cassa integrazione, a seguito di un provvedimento di mobilità per 75 dipendenti. – scrive Massimo Gatti nell’interrogazione – Considerato che è in corso una procedura di concordato preventivo per i 60 milioni di euro di debiti dell’azienda.
Rilevato che da venerdì 8 marzo 2013 l’azienda ha chiuso i battenti, mandando in cassa integrazione tutti i dipendenti e lasciando senza alcun ammortizzatore sociale i 200 dipendenti delle cooperative legate all’attività dell’azienda.
Tenuto conto del presidio dei lavoratori che si è tenuto il 14 marzo in concomitanza con l’incontro in Prefettura per sollecitare l’intervento dello Stato e delle Istituzioni per difendere i posti di lavoro e garantire una corretta erogazione della cassa integrazione.
Con l’interrogazione chiedo con urgenza al Presidente della Giunta Provinciale di Milano e all’Assessore al Lavoro:
• se l’Amministrazione provinciale è a conoscenza di questa grave situazione che tocca centinaia di lavoratori e che potrebbe aggravarsi in assenza di un intervento urgente delle istituzioni;
• quali azioni ha intrapreso o ha intenzione di intraprendere la Provincia di Milano per contribuire a garantire la prosecuzione della attività dell’azienda e l’occupazione di tutto il personale dipendente;
• se ci sono stati incontri tra le parti, quale ruolo ha svolto la Provincia di Milano e quali sono i risultati ottenuti.
Invito, inoltre, – conclude Massimo Gatti – il Presidente e l’Assessore al Lavoro ad aderire con cortese sollecitudine all’audizione richiesta dalle lavoratrici e dai lavoratori della Safosa, non appena il Presidente della Commissione provinciale lavoro Marzullo avrà convocato con la consueta diligenza l’apposita seduta della Commissione Lavoro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...