TEM e Pedemontana, Massimo Gatti: “Fermare immediatamente i cantieri illegali e commissariare la Milano-Serravalle”

Milano, 31 ottobre 2012. Il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia – Rifondazione Comunista – PdCI, Massimo Gatti, in merito alla nota di Legambiente che chiede il commissariamento della Società Milano-Serravalle e la chiusura dei cantieri Pedemontana e TEM dichiara:

“Come sosteniamo da tempo, insieme al Coordinamento Interprovinciale per la Mobilità Sostenibile, la costruzione illegale e illegittima della nuova e inutile autostrada TEM non viene bloccata nonostante, non solo non ci sono i due miliardi e mezzo promessi, ma non sono riusciti neppure a concludere le pratiche per il prestito ponte di 120 milioni.
Come richiesto oggi da Legambiente occorre fermare immediatamente e una volta per tutte i cantieri per Pedemontana e TEM e commissariare quanto prima Serravalle spa dimostratasi completamente incapace di gestire beni pubblici.
Non ci sono i quattrini, ma “lorsignori” vanno avanti comunque violando la legge e continuando il loro assalto al territorio forti della protezione dei loro padrini governativi, dal governo Berlusconi (PDL-Lega) al governo Monti (PDL-PD-UDC) e dei loro fantocci sul territorio, Formigoni e Podestà, passando per la Prefettura. La regia è garantita dal duo Passera-Ciaccia che, comandando contemporaneamente ministeri e banche, garantiscono tutta l’operazione.
Occorre smettere immediatamente di buttar via quattrini pubblici costruendo nuove autostrade inutili, distruggendo l’agricoltura e il verde del Parco Sud con ben 13 cantieri TEM aperti e investirli piuttosto nella mobilità pubblica e sostenibile prolungando la M2 verso Vimercate, la M3 verso Paullo e interrando la SP Rho-Monza.
È irresponsabile non sospendere i lavori TEM considerata l’inconsistenza delle cosiddette risorse private, i prossimi giudizi al TAR sulle richieste di sospensiva e le violazioni gravissime di legge come l’apertura abusiva di una cava di prestito a Gorgonzola”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...