Siccità, Massimo Gatti: “Giusta la proposta di apertura bacini montani. Basta cemento e autostrade, subito interventi per risanamento idrogeologico”

Milano, 24 agosto 2012. In merito alla proposta di Coldiretti e Legambiente Lombardia di aprire i bacini montani per far fronte alla siccità di queste settimane, il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, dichiara:

“La proposta di Coldiretti e Lagambiente è giusta e va sostenuta in tutte le sedi istituzionali, senza aspettare passivamente le piogge o subire gli effetti devastanti delle alluvioni. Anziché discutere e straparlare di autostrade e cemento, per giunta confezionando la beffa dell’esenzione dell’IVA sulle cosiddette “grandi opere infrastrutturali” inutili e dannose, Governo, Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comuni interessati, intervengano rapidamente per definire una regolamentazione dell’uso delle riserve idriche intrappolate negli invasi idroelettrici in attesa di massimizzare i profitti. L’agricoltura e la tutela dei territori sono una priorità che va perseguita concretamente. Utilizzare bene le acque significa anche presidiare e tutelare i corso d’acqua, contrastando i gravissimi inquinamenti che ripetutamente colpiscono il Lambro e gli altri fiumi e punendo severamente i responsabili dei disastri ambientali. Questi sono soltanto alcuni dei provvedimenti urgenti per risanare l’ambiente, produrre lavoro utile e avviare finalmente il necessario riassetto idrogeologico del nostro paese”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...