Nokia Jabil, Gatti: “Il tentativo di smantellamento è stato un flop. Ora occorre rispettare gli impegni presi dal Ministero”

“La forzatura voluta irresponsabilmente questa mattina con l’intervento delle forze dell’ordine per consentire lo smantellamento dello stabilimento è fallita clamorosamente.
La mobilitazione delle lavoratrici, dei lavoratori e delle tante persone che li hanno sostenuti ha fatto sì che dal sito produttivo non sia stato asportato pressoché nulla.
Ora occorre rispettare subito gli impegni presi lunedì scorso a Cassina dal Ministero dello Sviluppo Economico per il rilancio della produzione.Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Cassina De Pecchi devono essere conseguenti al protocollo firmato e alle mozioni approvate nelle assemblee elettive per sostenere il lavoro con atti concreti.
È però indispensabile fare un passo ulteriore e costringere anche la proprietà, vergognosamente assente da tutti i tavoli convocati finora, a rinunciare ad ulteriori speculazioni e a svolgere il proprio compito per impedire la perdita di molti posti di lavoro e la dispersione di un ricco patrimonio di professionalità in uno dei principali settori strategici per lo sviluppo economico dell’Italia.
Non è accettabile che le forze dell’ordine vengano utilizzate contro i presidi delle lavoratrici e dei lavoratori, si pensi piuttosto ad impiegarle nel contrasto delle mafie e della criminalità organizzata!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...