Stop alla linea Milano-Limbiate, Massimo Gatti (Altra Provincia-PRC-PDCI): “Va ripristinata immediatamente!”

Milano, 14 maggio 2012. Il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, ha presentato oggi un’ interrogazione urgente rivolta al Presidente della Provincia e all’Assessore provinciale alle infrastrutture in merito alla cancellazione della linea metro tramvia Milano Comasina – Limbiate Ospedale. 

“Lo stop imposto dal Ministero dei Trasporti alla linea Milano-Limbiate a partire da questa mattina ha dell’incredibile. – dichiara Massimo Gatti – Senza nemmeno avere la minima decenza di avvisarle del provvedimento, si sono lasciate a piedi le circa 6mila persone che ogni giorno utilizzavano la metro tranvia, con gli enormi disagi che questo ha comportato.

Di questo stop dobbiamo ringraziare anche Podestà e l’Assessore De Nicola che, nonostante le nostre interrogazioni e le prese di posizione di cittadini, pendolari e comitati, non hanno fatto assolutamente nulla per avviare i lavori minimi di messa in sicurezza della linea già concordati con gli Enti e I Comuni coinvolti il 20 febbraio 2012.

Il Comune di Milano il 30 marzo scorso ha deliberato il reperimento delle risorse in quota parte per l’esecuzione dei lavori.

La decisione di sostituire il servizio su rotaia da Milano a Limbiate con il trasporto su gomma è quindi una follia che comporterà un aumento dell’inquinamento e del traffico, nonché un aumento dei disagi per i pendolari a causa dei tempi di percorrenza di gran lunga superiori a quelli della tramvia.

Con l’interrogazione presentata oggi chiediamo al Presidente e alla Giunta di far ripristinare immediatamente la linea Milano-Limbiate.

Non c’è tempo da perdere, la tramvia va messa in sicurezza e anche ATM, Comune di Milano, Regione Lombardia e Ministero devono fare la loro parte per reintegrare la linea vergognosamente cancellata.

Una volta tanto Podestà e De Nicola facciano qualcosa di concreto, oltre che alle solite chiacchiere, per difendere e realizzare condizioni di viaggio accettabili per i pendolari e per azzardare una politica del trasporto pubblico alternativa al nulla prodotto finora da PDL e Lega”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...