Brebemi, Gatti (Altra Provincia-PRC-PdCI): “Colpire il malaffare. Tutelare i lavoratori”

Milano, 21 dicembre 2011. “E’ inaccettabile che a pagare le conseguenze dell’irresponsabilità e del presunto malaffare di Nicoli Cristiani & Co. siano i lavoratori che prestavano la loro opera nei 34 chilometridi cantiere della Bre.Be.Mi. che sono stati posti sottosequestro e che, purtroppo, sono ora costretti a subire la cassa integrazione, che va garantita a tutti. – è quanto dichiara il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, in merito alla decisione del Tribunale del Riesame, attesa per venerdì, che è chiamato ad esprimersi sulla richiesta di dissequestro dei cantieri della Bre.Be.Mi. coinvolti nella vicenda del traffico illecito di rifiuti per la quale il 30 novembre sono finite in carcere dieci persone, tra cui anche l’ex vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Franco Nicoli Cristiani – I cantieri devono restare sigillati per tutto il tempo che occorre alla magistratura per chiarire i dettagli della vicenda e affinché si definiscano le responsabilità.

Per salvaguardare e garantire un futuro ai lavoratori dei cantieri sottosequestro occorre rilanciare la buona occupazione creando immediatamente nuovi posti di lavoro attraverso un grande piano di manutenzione straordinaria delle strade e delle scuole, nel potenziamento del trasporto pubblico locale nonché nel riassetto idrogeologico del territorio.

Insieme ai Comitati, alle Associazioni e agli amministratori locali continuiamo a sostenere che la Bre.Be.Mi. vada fermata, che la S.P. Rho-Monza vada interrata, così come vanno cancellate tutte le nuove autostrade a partire dalla TEM (Tangenziale Est Esterna Milano) che sempre più rappresentano una minaccia per l’ambiente e per la salute dei cittadini”.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...