Caso Pezzano, Gatti: “Da Podestà silenzio imbarazzante”

Milano, 10 gennaio 2011. In merito alla nomina di Pietrogino Pezzano a Direttore Generale della Asl 1 di Milano, il capogruppo in Provincia di Milano per Lista civica un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, dichiara:

“La nomina di Pezzano a Direttore dell’ ASL 1 Milano, avvenuta pochi mesi dopo la maxi operazione antimafia “Infinito”, diretta dalle Direzioni Distrettuali Antimafia di Milano e Reggio Calabria e che ha portato, lo scorso luglio, a 178 arresti, è semplicemente una vergogna!

Una vergogna perché, proprio nel corso di questa inchiesta, Pezzano, allora Direttore dell’ASL Monza e Brianza, è stato fotografato l’ 11 luglio 2009 dai carabinieri di Desio davanti ad un bar del medesimo Comune mentre si incontrava con due boss, Saverio Moscato e Candeloro Polimeno, il primo deceduto, il secondo ora in carcere.

Il nome di Pezzano, inoltre, riemerge quando nell’ inchiesta si parla di alcuni appalti sospetti per l’acquisto di condizionatori da installare in alcuni edifici della ASL. Appalti da lui concessi a uomini vicini alle cosche.

Pietoso il teatrino messo in scena dalla maggioranza PDL-Lega al Governo in Regione Lombardia con il PDL che corre ai ripari giustificando l’ingiustificabile e la Lega che si lamenta, dimenticandosi, però, di essere corresponsabile di tutte le scelte.

Bene fanno cittadini e sindaci ad indignarsi e a chiedere le dimissioni di Pezzano, ma il Coordinatore regionale del PDL, nonché Presidente della Provincia, Guido Podestà, che fa? Assolutamente nulla. Il solito imbarazzante e assordante silenzio, o, peggio, la difesa d’ufficio di tutti come avvenuto per il Presidente del Collegio dei Revisori della Provincia di Milano, anch’egli intercettato nelle indagini. Intanto il ciellino Pezzano resta al suo posto.

Dopo le vergognose nomine di Formigoni, il Consiglio regionale e tutte le autorità competenti hanno ora il dovere perlomeno di verificare meticolosamente e immediatamente l’intera lista dei vertici della sanità lombarda”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...