Inceneritori, Massimo Gatti: “Podestà la smetta di prendere in giro i cittadini!”

Milano, 9 settembre 2010. Il capogruppo in Provincia di Milano per Lista civica un’Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, intervenendo durante il Consiglio provinciale di oggi pomeriggio nel quale si sono discusse tre mozioni, presentate dall’opposizione, contro l’allargamento dell’inceneritore di Trezzo d’Adda e contro la costruzione di nuovi inceneritori nel Parco sud e a Paderno Dugnano, ha dichiarato: “Oggi parliamo di rifiuti in Consiglio solo per l’ostinata volontà dell’opposizione e grazie anche alla mobilitazione continua e competente dei cittadini che hanno portato proposte significative e responsabili, senza dimenticare i pronunciamenti all’unanimità di amministratori locali, di centro sinistra ma anche di centro destra. E’ vergognoso che PDL e Lega, votando contro le nostre mozioni, ancora una volta, rispondano senza entrare nel merito e si nascondono dietro le competenze di Regione Lombardia pur di non assumersi le proprie responsabilità. Abbiamo sentito una risposta evasiva da parte del Presidente Podestà e abbiamo ricevuto solo a seduta iniziata un ordine del giorno striminzito nonostante avessimo più volte già affrontato il tema in diverse commissioni. Mi chiedo perché PDL e Lega insistano sulla necessità di costruire nuovi inceneritori dannosi per la salute dei cittadini e, soprattutto, assolutamente inutili. Forse sfugge loro che ci sono già ben 11 inceneritori in Lombardia, 4 dei quali nel territorio della Provincia di Milano? Perché il centrodestra non vuole prendere atto dell’inutilità di nuovi impianti e non vuole ascoltare le voci che vengono dai territori unanimemente contrari a nuovi inceneritori? A Milano, questa estate, ci sono state addirittura alcune giornate di fermo degli impianti per mancanza di rifiuti da smaltire, ma allora perché tutta questa ansia di costruirne nuovi? Forse PDL e Lega puntano a sostituire la “splendida” avventura delle bonifiche con il nuovo business degli inceneritori che mira a importare rifiuti unicamente con lo scopo di fare affari? Il centrodestra non scappi innanzi alle proprie responsabilità. Vengano nei territori a dire le cose come stanno, e cioè che vogliono costruire nuovi inceneritori, e la smettano di prendere in giro i cittadini!”

Annunci