Novaceta, audizione in Provincia. Massimo Gatti: “Subito un piano industriale per rilanciare la produzione”

Milano, 23 febbraio 2010. I lavoratori della Novaceta di Magenta e la proprietà sono stati ascoltati oggi in una audizione presso la Commissione provinciale lavoro, alla quale ha partecipato anche l’Assessore provinciale al lavoro, per discutere sulle prospettive per i lavoratori stessi e per l’azienda.

Il Capogruppo in Consiglio provinciale per Lista civica un’Altra Provincia-Prc-Pdci, Massimo Gatti, intervenendo durante l’audizione ha dichiarato:

“E’ innanzitutto grazie al sacrificio e alla costanza delle lavoratrici e dei lavoratori della Novaceta e del “Comitato magentino dignità e lavoro”, che non hanno ceduto rispetto alla chiusura della fabbrica, dopo questo anno e mezzo di lotta, che si è riaperta la possibilità di rilanciare il lavoro e la produzione presso la Novaceta.

Prendiamo atto che oggi la proprietà immobiliare, di concerto con imprenditori interessati, si è impegnata a far pervenire entro metà marzo un piano di rilancio industriale. Si tratta ora, con il pieno sostegno di tutto il Consiglio provinciale, di vigilare affinché questo impegno venga mantenuto e perché si apra un confronto di merito e un dialogo con tutte le organizzazioni sindacali.

Comune, Provincia, Regione e Governo devono, senza titubanze, fare il loro dovere, senza sottomissione ai poteri forti, e dare seguito alle parole e agli impegni presi con fatti concreti.

In questo senso continua il mio impegno in Consiglio provinciale per tenere alta l’attenzione sulla Novaceta, così come su le tante altre fabbriche in crisi del nostro territorio che non possono essere svendute alla speculazione immobiliare”.

Annunci